Cerca
Close this search box.

Notizie

saldi

Saldi Estivi 2024: La situazione a Roma tra Saldi Promozioni e Controlli

Il 6 luglio sancisce l’inizio ufficiale della stagione dei saldi che durerà sei settimane, ma le vetrine romane sono già tappezzate di adesivi che promettono affari, in violazione della normativa vigente.

Divieto delle Vendite Promozionali 30 Giorni Prima dei Saldi: Chiarimenti normativi

La normativa regionale del Lazio (art. 34 del Testo Unico del Commercio – L.R. 22/2019) vieta di effettuare vendite promozionali nei 30 giorni che precedono l’inizio dei saldi. Questo divieto si estende anche agli outlet (art. 32 L.R. 22/2019), e le violazioni possono comportare sanzioni a partire da € 1.500.

Ricordiamo che durante questo periodo è altresì vietato effettuare, con ogni mezzo di comunicazione, inviti alla propria clientela o alla generalità dei consumatori per proporre condizioni favorevoli in data precedente l’inizio di tali vendite.

La situazione attuale: criticità e controlli

“Il problema- spiega Romolo Guasco, Direttore di Confcommercio Roma- è duplice: il primo riguarda i controlli, che semplicemente non esistono. Con le certezze che non arriverà alcuna sanzione c’è chi non si fa troppi scrupoli nell’annunciare i ribassi. La seconda questione affonda le radici nell’inflazione e nella crisi degli ultimi anni”.

I sentimenti di acquisto durante i saldi

Solo il 12% dei romani, secondo Confcommercio, ritiene che la propria situazione economica sia migliorata così tanto da potersi permettere spese non ponderate.

Il 76,4% dei romani, invece, è intenzionato a fare acquisti durante i saldi per comprare un prodotto adocchiato da tempo e in attesa di un ribasso.

L’81,5% opterà per un capo d’abbigliamento, il 69,4% un paio di scarpe.

L’e-commerce sembra sempre essere gradito, anche se molti lamentano della perplessità in merito agli acquisti senza la possibilità di testare i prodotti: il 50,5%, infatti, acquisterà offline, il 6,2% online e il 43,3% in entrambe le modalità.

Luogo preferito per lo shopping sembrano essere i centri commerciali, il 44,5% predilige gli outlet.

Le parole del Presidente Federmoda

“I cantieri scoraggiano le persone dall’andare a fare acquisti in centro storico, che è diventato un lunapark per turisti- afferma Massimo Bertoni, titolare dello storico negozio d’abbigliamento “Socrate” di via Nazionale e Presidente Federazione Moda Italia Roma – la speranza è che i controlli da parte della polizia locale effettivamente arrivino: i saldi anticipati vanno a discapito di chi le regole, in questa città da sempre indisciplinata, si ostina a rispettarle con rigore e fatica”.

Potresti essere interessato anche a...