Cerca
Close this search box.

Notizie

fidal

Roma non ospiterà i mondiali di Atletica: “mancanza di requisiti minimi”

Ad annunciare la notizia la Fidal, Federazione Italiana di Atletica leggera, in un comunicato che smentisce la partecipazione Di Roma annunciata solo la scorsa settimana

Venerdì 23 febbraio 2024, la Fidal aveva annunciato con entusiasmo la candidatura di Roma per l’appuntamento sportivo previsto per il 2027; oggi, però, la Federazione si trova costretta ad annunciare la rinuncia.

I motivi della rinuncia di Roma ai mondiali di atletica leggera

“Con una lettera trasmessa al presidente di World Athletics, Sebastian Coe, e in copia al chairman della commissione di valutazione, il finlandese Antti Pihlakoski, la FIDAL ha comunicato il ritiro della candidatura di Roma quale sede dei Campionati del Mondo del 2027” queste le parole pubblicate dalla federazione. La decisione sembra essere scaturita dalla presa in considerazione dell’assenza effettiva dei requisiti minimi per partecipare al confronto con altri Paesi.

Mancava, infatti, la garanzia di copertura economica necessaria da parte del Governo pari a 84 milioni di euro come descritto dal budget della manifestazione.

Il parere dell’Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda

“Il no ai Mondiali di atletica da parte della presidente Meloni e del ministro Abodi ha un precedente nella Capitale paragonabile solo al no alle Olimpiadi dell’ex sindaca Virginia Raggi. L’ennesima occasione persa per lo sport e per la Capitale” queste le parole di Alessandro Onorato, Assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda.

“Non sostenere la candidatura presentata da Fidal, Coni e da Roma Capitale con il sostegno del sindaco Gualtieri è stata una decisione irragionevole da parte del Governo – continua Onorato – Ancora più grave perché viene da una presidente del Consiglio e da un ministro dello Sport che sono romani e ben sanno quanto la nostra città sarebbe stata pronta ad organizzare al meglio questo grande evento sportivo internazionale”

Le parole del Presidente Confcommercio Roma sulla questione Fidal

“È un vero peccato che Roma abbia dovuto rinunciare ad ospitare i Mondiali di atletica del 2027. La Capitale ha perso l’ennesima occasione per porsi alla ribalta della scena internazionale” a parlare Pier Andrea Chevallard, Presidente di Confcommercio Roma.

“Siamo molto perplessi sullo stop voluto dal Governo alla candidatura di Roma ad ospitare i mondiali di atletica del 2027 – prosegue Chevallard – occasioni come questa non possono essere non raccolte e portate avanti con ogni sforzo. Eventi di questo tipo, come ha giustamente argomentato anche l’Assessore Onorato, infatti rappresentano un vero e proprio volano per l’economia della nostra città e donerebbero linfa vitale a tutto il comparto del commercio, del turismo e dei servizi che da sempre rappresentano il cuore pulsante della Capitale” conclude.

Potresti essere interessato anche a...