Cerca
Close this search box.

Notizie

Rinnovo concessioni per il commercio su area pubblica

Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato il Decreto 25 novembre con cui vengono approvate le linee guida per il rinnovo delle concessioni per il commercio su area pubblica aventi scadenza il 31 dicembre.

L’allegato A del Decreto stabilisce le “Linee guida per per il rinnovo delle concessioni di aree pubbliche in scadenza entro il 31.12.2020. Il rinnovo – stabilito in dodici anni e cioè fino al 31 dicembre 2032 – riguarda chioschi, edicole, fiorai, operatori mercatali: in sostanza, tutti i titolari di una concessione di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche aventi scadenza entro il 31 dicembre 2020, se non già riassegnata.


Principali indicazioni

  • Le concessioni sono rinnovate in favore del soggetto titolare dell’azienda intestataria della concessione, a prescindere dalla forma giuridica prescelta previa verifica della sussistenza dei requisiti soggettivi, di onorabilità e professionali, ove richiesti.
  • Entro il 31 dicembre 2020 i Comuni provvedono all’avvio del procedimento di rinnovo e alla verifica del possesso dei requisiti previsti dalle linee guida.
  • L’iscrizione ai registri camerali quale impresa attiva è un requisito che può non essere posseduto all’avvio del procedimento di rinnovo, a condizione che sussistano gravi e comprovate cause di impedimento temporaneo all’esercizio dell’attività.
  • In caso di pregressa integrale cessione in gestione a terzi dell’azienda intestataria delle concessioni da parte del titolare, il possesso del requisito dell’iscrizione ai registri camerali può essere comprovato mediante presentazione di istanza per la reiscrizione secondo le norme vigenti, entro il termine di sei mesi dalla data di avvio del procedimento di rinnovo e, comunque, entro e non oltre il 30 giugno 2021.
  • Le citate concessioni sono rinnovate, alle prescritte condizioni, fino al 31 dicembre 2032. Qualora all’esito della verifica del possesso dei requisiti previsti dalle presenti linee guida emergano irregolarità rispetto ai parametri prescritti, si procede alla revoca della concessione.
  • Sono escluse dal rinnovo le concessioni con scadenza entro il 31 dicembre 2020 relative a posteggi o aree già riassegnati ai sensi dell’Intesa sancita in sede di Conferenza unificata il 5 luglio 2012, con atti ad efficacia differita.

Potresti essere interessato anche a...

Notizie  Bandi e credito