Cerca
Close this search box.

Notizie

Regione Lazio: nuova edizione del Bando BONUS LAZIO KM ZERO

Dalla Regione Lazio 10 milioni di euro a ristoranti, bar, hotel, botteghe e negozi alimentari laziali per rimborsare il 50% delle spese per l’acquisto di prodotti agroalimentari di qualità del Lazio.



BENEFICIARI

Imprese con sede nel Lazio che abbiano come attività primaria uno dei 38 codici ATECO elencati nel bando, che comprendono attività di ristorazione (ristoranti, bar, pasticcerie, gelaterie, ristorazione ambulante, catering), alloggio (alberghi, agriturismi), produzione alimentare (panetteria, pasticceria, gelati), commercio al dettaglio di alimenti e bevande:

  • attività di ristorazione
  • alloggio
  • produzione alimentare
  • commercio al dettaglio di alimenti e bevande

Codici ateco ammessi

codici ateco

TIPOLOGIA DI CONTRIBUTO

Il bando prevede un contributo a fondo perduto a titolo di rimborso pari al 50% della spesa effettuata per l’acquisto di prodotti laziali DO, IG e PAT (elencati nel bando), latte fresco bovino del Lazio, acque minerali e birre artigianali prodotte e imbottigliate nel Lazio.

Il Bando è del tipo “a sportello”: il contributo varia da

  • minimo di 1.000 euro a fronte di una spesa ammissibile di almeno 2.000 euro
  • massimo di 10.000 euro per una spesa ammissibile di almeno 20.000 euro.

L’acquisto deve essere dimostrato mediante la presentazione delle relative fatture, in cui devono essere indicati i prodotti con la loro denominazione.

PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A PARTIRE DAL 7 FEBBRAIO

Le domande devono essere presentate esclusivamente attraverso la procedura telematica accessibile dal portale regionale al link: https://app.regione.lazio.it/bonuslaziokm0/default.aspx a partire dal 7 febbraio 2022, compilando il modulo online e allegando la documentazione richiesta nel bando.

Per ciascuna impresa richiedente è ammissibile la presentazione di due domande di aiuto sino al raggiungimento dell’importo massimo concedibile e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria di cui al presente bando.   

La novità rispetto al bando precedente è rappresentata dalla possibilità di presentare, in sede di  domanda, in sostituzione delle fatture quietanzate:

  • preventivo di fattura
  • fattura pro-forma

In caso di ammissibilità della domanda, la fase di liquidazione potrà avvenire solo dopo la presentazione delle fatture quietanzate.


INFORMAZIONI E ASSISTENZA

Per ricevere maggiori informazioni o assistenza nella presentazione della domanda compila il form online e verrai ricontattato al più presto

COMPILA IL FORM

Potresti essere interessato anche a...

Notizie  Bandi e credito
Bandi e credito  Notizie