Cerca
Close this search box.

Notizie

Ufficio Stampa - Confcommercio Roma

Persi 44mila posti di lavoro, imprese a rischio estinzione | TEMPO ROMA

I numeri drammatici di Confcommercio Roma per 300mila aziende che rappresentano il 76 per cento del tessuto produttivo


Il quadro lo fornisce Confcommercio Roma in un’analisi a dir poco drammatica. Solo nell’ultimo trimestre 2020 le imprese cessate sono state 4.522 contro le 2.747 di un anno prima; è il dato più elevato degli ultimi cinque anni. Se calcoliamo il saldo demografico tra le mancate nuove aperture e il numero di quelle cessate, alla fine del 2020 le imprese del terziario sono diminuite di circa 10 mila unità. Sommando poi anche i primi mesi del 2021 la diminuzione delle aziende del terziario è stimata a meno 16 mila.

«Non è possibile lavorare così – dice Sergio Paolantoni, presidente Fipe Confcommercio Roma – chiudere le nostre aziende lasciando aperte tutte le altre non solo rende inutile il nostro sacrificio dal punto di vista della diffusione del contagio ma crea una situazione intollerabile per la vita dei nostri imprenditori».

Potresti essere interessato anche a...