Cerca
Close this search box.

Notizie

OSP: il Presidente Chevallard si esprime sull’aumento dei costi per l’occupazione del suolo pubblico

La questione dell’occupazione del suolo pubblico continua ad animare il dibattito tra le autorità competenti.

Il Presidente Confcommercio Roma, Pier Andrea Chevallard, si è espresso in merito al previsto aumento dei costi per l’occupazione del suolo pubblico da parte della Giunta Capitolina.

“Abbiamo appreso dalla stampa che la Giunta è in procinto di proporre, nell’ambito della discussione del bilancio 2024, un cospicuo aumento delle tariffe sull’occupazione del suolo pubblico per il prossimo anno. Questa misura, comporterebbe per tutte le imprese coinvolte, ed in particolare per il mondo dei pubblici esercizi e del commercio ambulante, un pesante incremento dei costi di gestione, con una inevitabile ripercussione sui consumatori finali. In un momento ancora di difficoltà per l’economia del Paese e per tutti i cittadini, che risentono dei prezzi dei prodotti energetici e degli aumenti dovuti alle dinamiche inflazionistiche, questa decisione peggiorerebbe l’andamento dell’economia romana, che già conosce li massimo della tassazione consentita, ad esempio Tari, Irpef, Irap. Chiediamo dunque di non procedere a questi aumenti, e di convocare con urgenza le organizzazioni imprenditoriali per un chiarimento”, conclude Chevallard in una lettera indirizzata al Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri.

Da tempo Confcommercio Roma insieme con la FIPE Confcommercio Roma è impegnata nella promozione di un nuovo regolamento che possa essere favorevole per gli esercizi che utilizzano il suolo pubblico nella tutela della legalità.

Potresti essere interessato anche a...