Cerca
Close this search box.

Notizie

sanzioni pagamenti POS

Nessun obbligo POS per sigarette, valori postali e bollati

Dal 30 giugno scorso sono scattate le nuove regole sull’obbligo di accettare i pagamenti elettronici per negozianti, artigiani e studi professionali .

Con Determinazione Direttoriale n. 484555, l’Agenzia delle Accise, Dogane e Monopoli chiarisce che i rivenditori di generi di monopolio, nonché i titolari di patentino, non sono soggetti all’obbligo di accettare strumenti di pagamento elettronico per la vendita di generi di monopolio, valori postali e bollati.

È bene sottolineare, che la “deroga” si applica anche alle vendite dei suindicati prodotti effettuate dai titolari di patentino, tra cui (ai sensi dell’art. 7 del Decreto MEF n. 38/2013) i Pubblici Esercizi dotati di licenza per la somministrazione di alimenti e bevande, gli stabilimenti balneari e le sale da gioco, che, congiuntamente alla loro attività principale, svolgono anche un’attività di vendita di tabacchi lavorati. Resta chiaro che, per queste categorie, l’esenzione riguarda solo la vendita di generi di monopolio, di valori postali e bollati, mentre per il resto dei beni continuerà ad essere vigente l’obbligo di accettare forme di pagamento elettronico.

Potresti essere interessato anche a...