Cerca
Close this search box.

Notizie

Anno Santo

L’Anno Santo come motore dell’economia: fiducia tra i romani

Il Giubileo promette bene dal punto di vista dell’economia. Format Research insieme con Confcommercio ha chiesto ai cittadini romani la loro opinione sull’impatto che questo importante evento avrà sulla Capitale

In vista dell’Anno Santo, Giubileo 2025, Confcommercio Roma insieme con Format Research ha compiuto 1500 interviste per chiedere agli addetti di settore e non come valutano il grande evento che avverrà l’anno prossimo.

I dati raccolti dimostrano non solo un’importante fiducia generale ma anche un’analisi dettagliata delle possibili ricadute tra le varie zone di Roma.

L’82,1% dei partecipanti all’indagine è convinto che il 2025 sarà un anno fondamentale per lo sviluppo complessivo della Capitale. In particolare, questa prospettiva positiva è più evidente nei quartieri centrali, dove raggiunge il 70,7%, poiché sono quelli maggiormente coinvolti dalle attività previste per il Giubileo. Tale ottimismo è poi condiviso dal 64,1% dei residenti a Roma Nord, dal 63% a Roma Est e dal 50% a Roma Ovest e Sud.

Per i soggetti intervistati i progetti di riqualifica portanti avanti per il Giubileo potranno rappresentare per la Capitale “una vera e propria eredità in quanto cittadini e imprese continueranno a usufruire nel lungo termine delle opere stesse con indubbie ricadute sullo sviluppo sociale ed economico” queste le parole che si leggono nella ricerca.

Il Presidente Confcommercio Roma, Pier Andrea Chevallard, afferma: “I dati dimostrano chiaramente quanto la cittadinanza avverta l’impatto dell’anno giubilare sulla futura quotidianità della Capitale. Gli effetti delle opere e delle migliorie che la città sta ricevendo rappresenteranno un vero e proprio volano per l’economia del territorio perché finita l’onda del turismo giubilare saranno i romani e i turisti a trovare una Capitale più vivibile e moderna in grado finalmente di essere al livello delle altre grandi metropoli europee”.

Per l’Anno Santo, si attendono a Roma, infatti, tra i 30 e i 32 milioni di turisti, 10 milioni in più rispetto allo scorso Giubileo, cifra che potrebbe sicuramente far rientrare le spese per l’attuazione dei lavori.

Potresti essere interessato anche a...