Cerca
Close this search box.

Notizie

INPS – importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale

L’INPS, tramite la circolare numero 25 del 29 gennaio 2024, ha indicato la misura, in vigore dal 1° gennaio 2024, dell’importo massimo del trattamento di integrazione salariale ordinario e straordinario (CIGO e CIGS), del trattamento di integrazione salariale per gli operai agricoli e gli impiegati agricoli a tempo indeterminato (CISOA), dell’assegno di integrazione salariale del FIS e dell’indennità di disoccupazione NASpI.

Nello specifico, l’importo lordo massimo mensile del trattamento di integrazione salariale di cui all’articolo 3, comma 5-bis, del decreto legislativo n. 148/2015, in vigore dal 1° gennaio 2024, per i trattamenti di integrazione salariale ordinaria (CIGO), straordinaria (CIGS) e assegno di integrazione salariale (AIS) del FIS è pari ad euro 1.392,89 (1.311,56 euro di importo netto).

Ai sensi e per gli effetti dell’articolo 4, comma 2, del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22, la retribuzione da prendere a riferimento per il calcolo delle indennità di disoccupazione NASpI è pari, secondo i criteri già indicati nella circolare n. 94 del 12 maggio 2015, a 1.425,21 euro per il 2024. L’importo massimo mensile di detta indennità, per la quale non opera la riduzione di cui all’articolo 26 della legge n. 41/1986, non può in ogni caso superare, per il 2024, 1.550,42 euro.

INPS CIRCOLARE 25/2024

Le altre notizie Premium

Premium
Sto caricando altre notizie...