Cerca
Close this search box.

Notizie

INPS – ELEVAZIONE DELL’INDENNITÀ DI CONGEDO PARENTALE PER L’ ANNO 2024: CHIARIMENTI IN MERITO ALLA GESTIONE DEGLI ARRETRATI

L’INPS, con il messaggio numero 1629 del 26 aprile 2024, fornisce le istruzioni amministrative e operative in materia alla gestione degli arretrati di indennità di congedo parentale per i lavoratori e le lavoratrici dipendenti, a seguito della modifica apportata dall’articolo 1, comma 179, della legge di Bilancio 2024, che ha previsto l’elevazione dell’indennità di congedo parentale per un ulteriore mese dal 30% al 60% della retribuzione per la durata massima di un mese di congedo entro il sesto anno di vita del bambino, elevata all’80% per il solo anno 2024.

Con la circolare n. 57 del 18 aprile 2024 sono state fornite indicazioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi all’elevazione dell’indennità di congedo parentale di cui in premessa. Con il presente messaggio, l’INPS comunica che è stata ampliata la possibilità, per i datori di lavoro che hanno già elaborato le buste paga di aprile 2024 con l’indicazione del congedo parentale in misura ordinaria (30%), di poter conguagliare la prestazione con integrazione all’80% sui flussi di maggio 2024 e giugno 2024, valorizzando il codice “L330” con indicazione 04.2024 all’interno dell’elemento <AnnoMeseRif> con la contestuale restituzione utilizzando il codice “M047”.

INPS MESSAGGIO 1629/2024

Le altre notizie Premium

Sto caricando altre notizie...