Cerca
Close this search box.

Notizie

INAIL con il bando ISI INAIL 2023 mette a disposizione CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO pari al 65% delle spese ammissibili fino a un max di 130.000 €, per interventi che prevedono l’acquisto e l’installazione di macchinari finalizzati alla riduzione di determinati rischi per i lavoratori.

Beneficiari

La misura si rivolge a TUTTE LE IMPRESE del territorio nazionale che, al momento della domanda, non abbiano chiesto né ricevuto altri contributi sul progetto oggetto della domanda e che non abbiano ottenuto il provvedimento di ammissione sui bandi ISI INAIL 2020, 2021, 2022 e ISI Agricoltura 2019/2020.

Spese ammissibili

Asse 1.1) PROGETTI PER LA RIDUZIONE DEI RISCHI TECNOPATICI

  • Riduzione del rischio chimico (es. impianti di aspirazione, cappe di aspirazione, sistemi di isolamento dell’operatore);
  • Riduzione del rischio rumore mediante la sostituzione di trattori agricoli o forestali e di macchine (es. macchine fisse, portatili tenute e/o condotte a mano, mobili ad esclusione di quelle semoventi con operatore a bordo);
  • Riduzione del rischio derivante da vibrazioni meccaniche (es. martelli demolitori, perforatori, macchine con operatore a bordo ecc.);
  • Riduzione del rischio da movimentazione manuale di persone (es. teli ad alto scorrimento, tavole di scorrimento, carrozzine…);
  • Riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (massa ≥ a 3 kg) mediante interventi di automazione (es. sistemi automatici di alimentazione e scarico, robot, pallettizzatori);
  • Riduzione del rischio emergenza nel settore della pesca (es. dispositivi lanciasagola, radiogoniometri, zattere di salvataggio…);
  • Riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi nel settore della pesca (es. sistemi di trasporto/alimentazione, piattaforme rialzabili…);

Asse 1.2) progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale quali:

  • Adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro certificato UNI EN ISO 45001:2023
  • Adozione di un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro di settore previsto da accordi INAIL-Parti Sociali
  • Adozione di un modello organizzativo e gestionale di cui all’art.30 del d.lgs. 81/2008 asseverato

Asse 2) PROGETTI PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO INFORTUNISTICO

  • Riduzione del rischio di caduta dall’alto mediante installazione di ancoraggi fissati permanentemente;
  • Riduzione del rischio infortunistico mediante sostituzione di trattori agricoli/forestali e di macchine obsoleti (macchinari ante 1996, non CE e trattori ante 01/01/1998);
  • Riduzione del rischio infortunistico mediante la sostituzione di macchine non obsolete (successive al 1996, CE);
  • Riduzione del rischio da lavorazioni in spazi confinati e/o sospetti di inquinamento (es. sistemi di monitoraggio ambientale…).

Asse 3) Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto per le seguenti tipologie di intervento:

  • Rimozione di coperture in cemento-amianto e loro rifacimento
    • Rimozione di coperture e controsoffitti in cemento-amianto e rifacimento delle coperture

Asse 4) per i progetti presentati dalle micro e piccole imprese operanti in specifici settori (codici Ateco 03, 10.41.10, 10.51.20, 10.61.20, 13, 14, 15, 16.10.00, 23.19.20, 23.41.00, 23.70.10, 31, 32.12, 32.13, 32.2, 32.3, 32.4, 32.99.1) per le seguenti tipologie di intervento:

  • Riduzione del rischio infortunistico (taglio, cesoiamento, schiacciamento, urto, ustione, elettrico) mediante la sostituzione di macchine
  • Riduzione del rischio infortunistico (taglio, cesoiamento, schiacciamento, urto, ustione, elettrico) mediante la sostituzione di apparecchi elettrici

Asse 5) progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (asse 5.1) e giovani agricoltori (asse 5.2).

L’impresa dovrà realizzare il progetto, a pena di decadenza, entro 365 giorni decorrenti dalla data di ricevimento del provvedimento di concessione

Per le Tipologie di intervento che prevedono la sostituzione di macchine (asse 1.1), le macchine acquistate rispetto a quelle alienate devono rispettare le seguenti condizioni:

• analogo tipo e con allestimento equivalente in termini di accessori/utensili;

• prestazioni non superiori del 30%

Per le Tipologie di intervento che prevedono la sostituzione di macchine (asse 2), le macchine acquistate rispetto a quelle alienate devono rispettare le seguenti condizioni:

• analogo tipo e con allestimento equivalente in termini di accessori/utensili;

• prestazioni non superiori del 30% nel caso di macchine immesse sul mercato successivamente alle specifiche disposizioni legislative e regolamentari di recepimento della direttiva 98/37/CE (ex 89/392/CEE e s.m.i.);

• prestazioni non superiori del 50% nel caso di macchine immesse sul mercato antecedentemente alle specifiche disposizioni legislative e regolamentari di recepimento della direttiva 98/37/CE (ex 89/392/CEE e s.m.i.).

Agevolazione

Il finanziamento, in conto capitale, è calcolato sull’ammontare delle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA.

Per gli Assi 1, 2, 3 e 4 il finanziamento viene concesso al 65% delle predette spese; per l’Asse 5 il finanziamento viene concesso nella misura del 65% per la generalità delle imprese agricole (sub asse 5.1) e 80% per giovani agricoltori (sub asse 5.2), vincolato comunque alla rimanente capacità del regime de minimis aziendale.

L’ammontare del finanziamento è compreso tra un importo minimo di 5.000,00 euro e un importo massimo erogabile pari a 130.000,00 euro.

Non è previsto il limite minimo di finanziamento per le imprese che hanno meno di 50 dipendenti che presentino progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’Allegato 1.2.

Non sono ammissibili: investimenti in leasing e acquisto di beni usati.

Compilazione domanda

Lo sportello per la presentazione della domanda sarà attivo fino alle 18:00 del 30 maggio 2024.

La documentazione che sarà richiesta successivamente alla compilazione di questo Google Form, dovrà pervenirci entro e non oltre le 12:00 di venerdi 24 maggio.

Potresti essere interessato anche a...