Cerca
Close this search box.

Notizie

Attività istituzionali della settimana


L’ obiettivo primario di Confcommercio Roma è assicurare un supporto di massimo livello ai suoi associati, creando un ambiente lavorativo e di sviluppo favorevole alle loro imprese.

Esploriamo nel dettaglio gli incontri recentemente svolti, tracciando il percorso di iniziative e discussioni che mirano al benessere della comunità e al progresso degli operatori economici che fanno parte dell’ associazione.

Lunedì 22 gennaio

Nuova illuminazione per piazza della Repubblica

La cerimonia di inaugurazione per la nuova illuminazione della Piazza ha visto la presenza del sindaco Roberto Gualtieri, insieme all’assessora ai lavori pubblici Ornella Segnalini, all’Ad di Acea Spa Fabrizio Palermo, l’Ad di Areti Giulio Antonio Carone, il Comandante generale della Polizia Locale Mario De Sclavis e il parroco della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, Don Pietro Guerini. Il progetto curato da ARETI è stato finanziato con 700mila euro provenienti dal contratto di servizio, con fondi extra canone che annualmente Roma Capitale versa ad Areti.

Martedì 23 gennaio

Strategia adattamento Climatico di Roma 

Presentato nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, il Piano Clima di Roma Capitale, la prima città in Italia che adotta una vera e propria strategia di adattamento climatico per mettere in sicurezza il territorio dagli impatti previsti al 2050 e con interventi da realizzare già entro il 2030.
Due gli obiettivi della lotta all’emergenza climatica: la mitigazione (con la riduzione delle emissioni di Co2 del 66,3% entro il 2030, secondo l’Accordo di Parigi), e l’adattamento climatico. 

Quattro le criticità prioritarie da affrontare: la maggiore intensità delle piogge e delle alluvioni; la sicurezza degli approvvigionamenti idrici in scenario in cui si registrano maggiori periodi di siccità; la crescita delle ondate di calore in una città con quartieri a rischio a causa del cosiddetto ‘effetto-isola’ di calore urbano; l’intensificarsi di impatti sul litorale costiero in uno scenario di innalzamento del livello del mare”.

È stato inoltre citato l’intervento con i fondi del PNRR di raddoppio e messa in sicurezza dell’acquedotto Peschiera, costo un totale di 1,2 miliardi. 

Roma è stata scelta dalla Commissione Europea tra le 100 città della Mission “Carbon-neutral and smart cities by 2030” e che fa parte delle reti C40 “Reinventing Cities” impegnate a combattere il cambiamento climatico anche con i piani di rigenerazione urbana.


Sul merito del piano, sarà possibile fare pervenire osservazioni anche attraverso la fase di consultazione pubblica con 7 appuntamenti, conferenze e workshop tematici.  Il processo partecipativo durerà fino al 30 aprile e si concluderà con il voto dell’Assemblea capitolina.
Al seguente Link tutte le informazioni e la documentazione relativa al Piano Clima.

Mercoledì 24 gennaio

Convegno “Roma città dell’acqua”

Si è svolto in Aula Giulio Cesare del Campidoglio il convegno “Roma città dell’acqua”, inerente all’avvio della candidatura italiana e di Roma a sede del World Water Forum 2027 che si svolgerà a maggio 2027 per una settimana e vedrà coinvolte decine di migliaia di partecipanti da tutto il mondo.  

Il Forum rappresenta il più importante evento pubblico di confronto, discussione e riflessione sui temi dell’acqua in tutti i loro aspetti: l’accesso alla risorsa e la promozione della “just water”, la tutela della biodiversità e dei bacini acquiferi, il nesso acqua – cibo e quello acqua – energia, la prevenzione dei rischi legati agli eventi estremi, la finanza blu per migliorare le infrastrutture, l’inscindibile legame con salute e sviluppo. 

Di seguito gli interventi richiamati dall’Assessora all’ambiente e l’Assessora ai lavori pubblici, avviati da Roma Capitale: 

  • Interventi di manutenzione di tutte le reti e del territorio, dal reticolo idrografico minore più soggetto a collasso alle caditoie a rischio ostruzione, dalla individuazione delle reti fognarie e idriche più critiche quanto a numerosità di guasti alla catalogazione delle cavità sotterranee per un costante e preventivo intervento sulle eventuali voragini.
  • Riduzione delle perdite di rete, mediante tutti i possibili interventi da parte di ACEA in campo idrico: “distrettualizzazione”, sostituzione di tratti ammalorati della rete idrica, abbassamento della pressione di esercizio (negli ultimi anni a Roma le perdite sono passate dal 43% al 27,8%, contro una media italiana del 42%).
  • Realizzazione della seconda linea dell’acquedotto del Peschiera, che attraversa territori a rischio sismico.

  Gli obiettivi che Roma si pone sono quelli della:

  • Vivibilità, intesa come capacità di garantire la vita dell’ecosistema urbano.
  • Circolarità dell’uso delle risorse, adottando modelli di consumo e produzione maggiormente sostenibili, basati sull’utilizzo efficiente e rinnovabile della risorsa acqua.
  • Resilienza al cambiamento climatico, declinato in termini di riduzione della vulnerabilità delle sue aree urbane e incremento della resilienza alle minacce e ai danni derivanti dai cambiamenti climatici, alluvioni, siccità, scarsezza della risorsa idrica.

Al momento ammontano a circa 2 miliardi di euro gli investimenti nel settore idrico destinati alla Capitale, suddivisi in:

  • 1,4 miliardi di euro indirizzati a ridurre le perdite delle reti idriche e ad approvvigionare la città in sicurezza (1,2 miliardi per realizzare la più grande opera europea in questo settore, ovvero la seconda linea dell’Acquedotto del Peschiera, a cui si aggiungono le risorse del PNRR, 50 milioni di euro per ridurre le perdite, e altri 150 milioni, per un approvvigionamento sicuro anche a fronte delle oscillazioni climatiche);
  • 45 milioni sono destinati al rischio alluvione;
  • 500 milioni di euro sono destinati, sia tramite investimenti da tariffa del piano investimenti ACEA ATO 2 che tramite fondi di bilancio comunale, a realizzare impianti idrici e fognari nelle aree periferiche di Roma ancora sprovviste (Fosso dell’Osa, Tragliatella, Cava Pace, fosso San Giuliano), a mantenere le attuali reti di distribuzione idrica, a potenziare il sistema di depurazione, a intervenire costantemente con la manutenzione programmata su una selezione “ragionata” e a maggior rischio delle 330.000 caditoie presenti sulle strade comunali.

“One Water” è il titolo della proposta italiana, per intendere che l’acqua è una in tutte le sue componenti illustrate nel convegno. La proposta è stata illustrata agli ispettori del World Water Forum che valuteranno la candidatura. 

Albergatore DAY

Si è svolto al Parco dei Principi la XX edizione dell’Albergatore Day organizzata da Federalberghi Roma, che rappresenta una delle occasioni più importanti per l’incontro e il confronto tra gli oltre 1400 operatori dell’Ospitalità.

È stata posta l’attenzione sul momento che il turismo romano sta vivendo, con un +23% dei visitatori nazionali e internazionali tra le vacanze di Natale e Capodanno rispetto agli anni precedenti: un successo dovuto al lavoro sinergico tra Confcommercio Roma e Federalberghi, che sarà portato in continuità al fine di intercedere con le istituzioni e migliorare la qualità della vita della città, dei turisti e dei romani.

Per ulteriori dettagli e le dichiarazioni del presidente di Confcommercio Roma Pier Andrea Chevallard, clicca sul seguente link.

Commissione Cultura Municipio X sul tema del Carnevale a Ostia

Convocata una riunione in Municipio per l’organizzazione del prossimo carnevale di Ostia, alla quale ha partecipato Ascom Confcommercio Roma Litorale Sud. È stato chiesto ai commercianti di voler partecipare e a tal proposito verranno informati per ulteriori aggiornamenti e per l’eventuale disponibilità e partecipazione locale.

Giovedì 25 gennaio

Incontro Partecipato Tram TVA

Si è svolto, presso la Sala di Palazzo Valentini, il Tavolo di Consultazione, coordinato dall’Architetto Claudio Cipollini, sulla realizzazione della tranvia Termini-Vaticano-Aurelio, con l’obiettivo di ascoltare le diverse considerazioni e le proposte della cittadinanza, comitati e associazioni. Un tavolo che giunge dopo le note perplessità a quest’opera impattante sul centro storico, evidenziate anche da Confcommercio Roma e dopo la rimodulazione dei finanziamenti della TVA (Termini Vaticano Aurelio) con il rinvio di quest’opera a dopo il Giubileo.

Sono interventi l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè, i dirigenti e i funzionari di Roma Capitale, i tecnici e gli esperti di Roma Servizi per la Mobilità che hanno redatto il progetto di fattibilità. Tra gli invitati la Commissaria Straordinaria di Governo, Maria Lucia Conti.

Nel dibattito pubblico è intervenuto per Confcommercio Roma il Direttore Romolo Guasco che ha ribadito la posizione di contrarietà dell’Associazione per un tram che taglia in due il cuore della città, stravolgendone totalmente i connotati da un punto di vista urbanistico e architettonico. L’alternativa al Tram esiste, con una maggiore efficienza dei trasporti esistenti e della metro nonché con nuovi bus elettrici di nuova generazione. Si ricorda infatti che per tratte così lunghe il mezzo idoneo rimane la metropolitana. Nel progetto rimangono ancora poco chiari gli elementi di arredo urbano che verranno utilizzati e la scelta di dove localizzare i binari per una maggior sicurezza dell’infrastruttura.

Evento Ottovolante I 5 anni del Municipio VIII 

Al Teatro Palladium si è tenuto l’evento “Ottovolante 5 anni in movimento per cambiare ancora” per raccontare alla cittadinanza e alle Istituzioni i risultati raggiunti nel territorio dalla precedente consiliatura municipale dal 2018 e da quella attuale che è stata riconfermata. I problemi del territorio rimangono, tra le premesse del presidente Amedeo Ciaccheri. Citate le notevoli partnership pubblico-private che hanno permesso di costruire un territorio attraente per nuove opportunità economiche e di lavoro: dai lavori sul Ponte dell’Industria, agli interventi dell’area Tevere sud e quelli di via Ostiense, dalla riqualificazione di Garbatella (“un esempio di città migliore”), Piazza dei Navigatori, Tor Marancia e zone limitrofe, al distretto dell’innovazione e della conoscenza nella zona di Ostiense. Tante le opere ancora da realizzare, in sinergia dunque col Municipio. 

Potresti essere interessato anche a...